Capriccio - Opera de Paris

Acquista biglietti
Gennaio 2021 Next
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

Il tema dell'opera può essere sintetizzato così: "cos'è più importante: la poesia o la musica?". Questa domanda prende vita nella storia di una Contessa combattuta tra due pretendenti: il poeta Olivier e il compositore Flamand.

La scena è un castello nei pressi di Parigi, al tempo in cui Gluck iniziò la sua riforma dell'opera. Circa il 1775.

Al castello della Contessa Madeleine, si sta svolgendo la prova di un sestetto di Flamand di nuova composizione. Olivier e Flamand discutono sui meriti della musica e dei versi. L'impresario La Roche, appisolato, si ridesta, e dice ai due che gli impresari sono necessari per portare in vita i loro lavori. Olivier ha scritto una nuovo dramma per celebrare, il giorno seguente, il compleanno della Contessa, e si avviano alle prove.

La Contessa e suo fratello, il Conte, discutono dei rispettivi corteggiatori. Il Conte prende in giro la sorella, paragonando l'amore di lei per la musica alle attenzioni rivoltele da Flamand, mentre la Contessa ribatte che la passione del fratello per la poesia non è estranea all'attrazione che lui prova per l'attrice Clairon. Il Conte è maggiormente incline agli amori brevi, mentre la Contessa è in cerca dell'amore eterno, e non sa scegliere tra Flamand e Olivier. Giunge Clairon, e insieme al Conte legge una scena dal dramma di Olivier, che culmina in un sonetto d'amore. Poi Clairon e il Conte partono per le prove in teatro.

Olivier dice alla Contessa che il sonetto lo ha pensato per lei. Flamand, però, lo ha messo in musica e lo canta, facendo inorridire Olivier. Viene chiesto a Olivier di apportare tagli al suo dramma. Flamand dichiara il proprio amore per la Contessa. Ella gli chiede di incontrarsi, il mattino seguente, nella biblioteca, dove lei renderà nota la sua scelta. Si serve il rinfresco, e gli ospiti vengono intrattenuti da cantanti e ballerini. La Roche descrive il ricevimento di compleanno, diviso in due parti: "I natali di Pallade Atena" saranno seguiti da "La fine di Cartagine". Gli invitati lo canzonano, ma La Roche ribadisce la sua fede nel teatro. Dopo che La Roche ha sfidato Flamand e Olivier a creare nuovi capolavori, la Contessa decide che tutti debbano collaborare alla realizzazione di un'opera. Il Conte propone il soggetto: gli eventi appena vissuti.

Tutti partono. Nella scena finale, al chiaro di luna, la Contessa apprende dal maggiordomo che l'indomani Olivier ha intenzione di venire in biblioteca, alla stessa ora in cui già è atteso Flamand, per salutarla e sapere quale decisione ha preso. Irrimediabilmente incerta, la Contessa canta l'inseparabilità di parole e musica, e chiede lumi per la decisione alla sua immagine riflessa in uno specchio. Il maggiordomo annuncia che «la cena è servita» e termina l'opera.

Programma e cast

Paris Opera - Palais Garnier

L'Opéra national de Paris è un teatro pubblico francese posto sotto la tutela del Ministero della Cultura francese. Esso ha come scopo di rendere accessibile il patrimonio lirico e coreografico al maggior numero di persone, e quello di favorire la creazione e la rappresentazione delle opere contemporanee. A questo titolo, l'Opéra, dispone di due sale: l'Opéra Garnier (che ospita il corpo di ballo dell'Opéra) e l'Opéra Bastille.

L'Opéra national de Paris contribuisce inoltre alla formazione professionale e al perfezionamento dei cantanti e dei ballerini, per il suo centro di formazione d'arte lirica e per la scuola di danza di Nanterre.

Infine, il settore animazione e giovani elabora ogni stagione un programma pedagogico.
 

L'Opéra Garnier, o Palais Garnier, è un teatro situato nel IX arrondissement di Parigi, facente parte de l'Opéra national de Paris.

Dal 16 ottobre 1923 è monumento storico di Francia.

Eventi correlati