Il Balletto Reale della Notte

Acquista biglietti
Gennaio 1970
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

Commissionato da Mazzarino il giorno dopo la Fronda per stabilire il potere del giovane Luigi XIV, questo Balletto Reale ha lasciato il segno nella storia musicale e politica consacrando la personificazione del monarca come Re Sole. Il re, infatti, grande seguace della danza, che amava eseguire, apparve alla fine dello spettacolo in costume da sole, simbolo da lui adottato, presentandosi come colui che scaccia le tenebre e che risplende sul mondo. Il musicologo e direttore d'orchestra Sébastien Daucé ha ricostruito con pazienza e passione la partitura di questo spettacolo, tanto storico quanto leggendario, poiché non era mai stato eseguito dalla sua creazione nel 1653. Come regista, coreografa, scenografa e costumista, Francesca Lattuada ha saputo riportare in vita la magia del libretto, che attinge a miti, leggende e racconti vari. Un vero e proprio "gabinetto delle curiosità" colorato nello spirito più puro del barocco francese.

Programma e cast

Sébastien Daucé | direzione e ricostituzioni musicali
Francesca Lattuada | messa in scena, coreografia, scenografia, costumi
Olivier Charpentier, Bruno Fatalot | costumi
Christian Dubet | luci
Catherine Saint-Sever | trucco, acconciatura, parrucche
Aitor Ibáñez | video


Lucile Richardot | La Nuit / Vénus
Violaine Le Chenadec | Une heure / Cintia / Une grâce française
Caroline Weynants | Eurydice / Une grâce française
Ilektra Platiopoulou | Junon
Caroline Dangin-Bardot | Vénus / Le Silence
Perrine Devillers | Pasitea / Mnémosyne / L'Aurore
Deborah Cachet | La Lune / Déjanire / Une grâce française / La Beauté
David Tricou | Apollon
Davy Cornillot | Endymion
Etienne Bazola | Le Sommeil
Renaud Bres | Hercule
Nicolas Brooymans | Le Grand Sacrificateur
Sean Patrick Mombruno | danseur
Jive Faury, Yan Oliveri, Vincent Regnard | jongleurs
Julien Amiot, Marianna Boldini, Pierre-Jean Bréaud, Frédéric Escurat, Alexandre Fournier, Caroline Le Roy, Pierre Le Gouallec, Pablo Monedero de Andrès, Jordi Puigoriol, Michael Pallandre, Etienne Revenu | acrobati


Ensemble Corrispondenti Orchestra e Coro

Théâtre des Champs-Élysées

Il Palazzo
 

Il Théâtre des Champs -Elysées è senza dubbio uno dei più bei luoghi di Parigi . Costruito nel 1913 , ha la particolarità di essere stato progettato da un gruppo di artisti architetti Henry Van de Velde e Auguste Perret , il pittore e scultore Antoine Bourdelle , il pittore Maurice Denis , e il cristallo -René Lalique turistiche citare i principali . Egli fu il primo teatro parigino ad essere costruita interamente in cemento armato.
 

Restauro della Sala Grande dedicata a spettacoli di opera , concerti sinfonici e di danza è stata decisa nel 1985 . Due anni più tardi , il 23 settembre 1987, il teatro ha riaperto i battenti , completamente ristrutturato . Quindici anni dopo questo importante lavoro si è deciso di intraprendere una nuova campagna di ristrutturazione , ma per evitare la completa chiusura del teatro per l'intera stagione , il lavoro è ora effettuata dopo passo durante l'estate. Poi è di sostituire le attrezzature di invecchiamento, per porre rimedio a portare alcune parti del teatro e migliorare il comfort spettatore e gli artisti durante la loro visita . Così , negli ultimi anni, tra cui i lavori di ristrutturazione della facciata in marmo , sostituendo la moquette in camera con pavimenti in legno , l'installazione di un nuovo concerto in legno completamente decorata ad un significativo miglioramento della acustica, la buca dell'orchestra e lo stadio di seguito .
 

Il Théâtre des Champs - Elysées è oggi un moderno strumento di lavoro che riceve ogni anno circa 300.000 spettatori e un paio di migliaia di artisti e collaboratori .
 

Il Théâtre des Champs - Elysées , il gioiello dell'architettura francese del XX secolo , è stato nel 1953 uno dei primi edifici del patrimonio architettonico contemporaneo per essere classificati come monumenti storici . Dal 1970 la Caisse des Dépôts possiede l' intero edificio 15 avenue Montaigne e patrono principale del teatro .

 

Come raggiungerci: 
 
Metropolitana: Alma-Marceau (linea 9), Franklin D.Roosevelt (linea 1), Pont de l'Alma (linea RER C) 
Autobus: n ° 42, 63, 72, 80, 92 
Taxi: Place de l'Alma, all'angolo di avenue George V 
Parcheggio: Alma George V. L'ingresso è di fronte alla n ° 19, avenue George V 
Tasso fisso a seconda della lunghezza dello spettacolo. Il pagamento entrando.

Eventi correlati