Musica con le ali

Acquista biglietti
Ottobre 2020 Next
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

7 settembre 2020


Bianca Fiorito


Si diploma a soli quindici anni al Conservatorio di Santa Cecilia. Ha suonato in diverse orchestre, tra cui l'Orchestra Luigi Cherubini, la Sinifonieorchester di San Gallo, l'Orchestra di Strasburgo dell'HEAR, l'Orchestra Franco Ferrara.


Sara Zeneli


Giovane violinista di talento, già vincitore di diversi concorsi nazionali e internazionali.


Benedetta Bucci


Giovane violista di grande talento. Dal 2015 fa parte dei "Giovani solisti della LGT Young Soloists" composti da giovani solisti di talento di varie nazionalità, con i quali è stata impegnata in varie tournée che si sono svolte in Germania, Austria, Svizzera, Hong Kong, Singapore e Cina.


Giacomo Cardelli


Ha vinto il 1° premio assoluto in vari concorsi nazionali e internazionali e suona regolarmente dall'età di 12 anni, sia come solista che nella musica da camera in Italia e all'estero, collaborando con prestigiose orchestre.


28 ottobre 2020


Fabiola Tedesco


Fabiola Tedesco è considerata uno dei musicisti italiani più interessanti della sua generazione. Ha ricevuto diversi premi, tra cui il premio "Maura Giorgetti" della Filarmonica della Scala, il premio "Stefano Tempia" e il premio "Daniele Gay".


Roberto Baraldi


Da dieci anni è il violino dell'orchestra del Teatro La Fenice di Venezia.


Alfredo Zamarra


Indubbiamente uno dei violisti italiani più apprezzati e richiesti di oggi. Attualmente è la prima viola dell'Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia.


Luigi Puxeddu

È stato per molti anni violoncello solista dei Solisti Veneti e ora è dei Solisti Filarmonici Italiani.


Quartetto Noûs


Il Quartetto Noûs, formatosi nel 2011, si è affermato in breve tempo come uno dei più interessanti ensemble di musica da camera della sua generazione. Le sue esecuzioni coinvolgenti sono il risultato di una formazione professionale in cui si fondono la tradizione italiana e le più influenti scuole europee.


5 novembre 2020


Emma Parmigiani


Emma Parmigiani si è diplomata al Conservatorio "A. Boito" di Parma ottenendo il massimo dei voti con il massimo dei voti e la lode e un premio speciale. Ha vinto il primo premio in diversi concorsi internazionali.


Ludovica Rana


Una giovanissima violoncellista, una delle più promettenti della sua generazione.


Alessandro Taverna


Acclamato dalla critica musicale britannica come "naturale successore del suo grande connazionale Arturo Benedetti Michelangeli", il "fare musica stimola i sensi come una visita alla sua Venezia natale" di Alessandro Taverna, e suscita "un senso di meraviglia".


25 novembre 2020


Sabrina Sanza e Valerio Borgioni


Vincitori del 71° Concorso AsLiCo. 2020


Giorgio Martano


Répétiteur. Recentemente ha partecipato all'Accademia dell'Opera Italiana Riccardo Muti 2015, dedicata a FALSTAFF di Giuseppe Verdi.


2 dicembre 2020


Erica Piccotti


Un giovane talento del violoncello, già vincitore di numerosi primi premi in concorsi nazionali e internazionali. Allievo di Antonio Meneseses alla Hochschule der Kunste di Berna e di Frans Helmerson all'Accademia Kronberg.


Pietro De Maria


Dopo aver ricevuto il Premio della Critica al Concorso Tchaikovsky di Mosca (1990), Pietro De Maria ha vinto il Primo Premio in altri prestigiosi concorsi pianistici internazionali, come il Dino Ciani - Teatro La Scala di Milano (1990), il Géza Anda di Zurigo (1994) e il Premio Mendelssohn di Amburgo (1997).

Programma e cast

7 settembre 2020


Ludwig van Beethoven
Serenata in Re maggiore, Op.25
Duetto in Mi bemolle maggiore 32 in Mi bemolle maggiore per viola e violoncello Duetto con due occhiali obbligato
Quintetto d'archi in do maggiore, Op.29 La tempesta

 
Bianco fiorito, flauto
Sara Zeneli, violino
Ferdinando Trematore, violino
Benedetta Bucci, viola
Martina Santarone, viola
Giacomo Cardelli, violoncello

 

28 ottobre 2020


Ludwig van Beethoven
Quartetto in Si bemolle maggiore, Op. 130.


Felix Mendelssohn
Ottetto in mi bemolle maggiore, op. 20.

 
Quartetto Noûs
Fabiola Tedesco, violino
Roberto Baraldi, violino
Alfredo Zamarra, viola
Luigi Puxeddu, violoncello

 

5 novembre 2020


Claude Debussy

Sonata in sol minore, L 140


Sergei Prokofiev

Sonata in do maggiore, op. 119


Johannes Brahms

Trio N 1 in Si maggiore, Op 8
 

Emma Parmigiani, violino
Ludovica Rana, violoncello
Alessandro Taverna, pianoforte

 

25 novembre 2020


Arie d'opera


Giuseppe Verdi - Caro nome, da Rigoletto
Giacomo Puccini - Che mano gelida, da La bohème
Gaetano Donizetti - Ecco il cavaliere che guardo... Anch'io conosco la virtù magica di Don Pasquale
Francesco Cilea - È la solita storia del parroco, de L'arlesiana
Gaetano Donizetti - Chiedi all'aura lusinghiera, da L'elisir d'amore
Charles Gounod - Je veux vivre, di Roméo et Juliette
Gaetano Donizetti - Una lacrima furtiva, da L'elisir d'amore
Gaetano Donizetti - Prendi, per me sei libero, dall'elisir d'amore
Giuseppe Verdi - La donna è mobile, da Rigoletto
Giuseppe Verdi - È il sole dell'anima, da Rigoletto


Sabrina Sanza, soprano
Valerio Borgioni, tenore
Giorgio Martano, pianoforte

 

2 dicembre 2020


Ludwig van Beethoven
Sonata n. 3 in la maggiore, Op 69


Fryderyk Chopin
Sonata in sol minore, Op. 65


Erica Piccotti, violoncello
Pietro De Maria, pianoforte

Teatro La Fenice

Fondato nel 1792, il Teatro La Fenice è stato nell’Ottocento sede di numerose prime assolute di opere di Rossini (Tancredi, Sigismondo,Semiramide), Bellini (I Capuleti e i Montecchi,Beatrice di Tenda), Donizetti (Belisario, Pia de’ Tolomei, Maria de Rudenz), Verdi (Ernani, Attila,Rigoletto, La traviata, Simon Boccanegra). 



Anche nell’ultimo secolo grande è stata l’attenzione alla produzione contemporanea, con prime mondiali quali The Rake’s Progress di Stravinskij, The Turn of the Screw di Britten, L’angelo di fuoco di Prokofiev, Intolleranza di Nono, Hyperion di Maderna e recentemente Entführung im Konzertsaaldi Kagel, Medea di Guarnieri, Signor Goldoni di Mosca, Il killer di parole di Ambrosini. 



Con una capienza di mille posti, un’ottima acustica (ulteriormente migliorata dopo la recente ricostruzione seguita al devastante incendio del 1996), un’orchestra e un coro stabili di 98 e 66 elementi, un ampio pubblico internazionale che si aggiunge all’assiduo pubblico locale, la Fenice si pone tuttora come centro produttivo di primaria importanza, con più di cento recite d’opera all’anno, un’importante stagione sinfonica affidata a direttori di calibro internazionale (ricordiamo le frequenti collaborazioni con Myung-Whun Chung, Riccardo Chailly, Jeffrey Tate, Vladimir Temirkanov, Dmitrij Kitajenko, i cicli integrali delle sinfonie di Beethoven, Schumann, Brahms, Mahler e l’attenzione al repertorio contemporaneo, in particolare veneziano, con Nono e Maderna), spettacoli di balletto e concerti di musica da camera. 



La sala, di proprietà del Comune di Venezia, è gestita dalla Fondazione Teatro La Fenice, un ente di diritto privato che conta tra i suoi soci lo Stato italiano, la Regione del Veneto, il Comune di Venezia e numerosi soggetti pubblici e privati, che utilizza per le sue attività anche il Teatro Malibran, ex Teatro di San Giovanni Grisostomo, attivo dal 1678. 


Sovrintendente della Fondazione è attualmente Cristiano Chiarot, direttore artistico Fortunato Ortombina, direttore musicale principale Diego Matheuz, maestro del coro Claudio Marino Moretti.

 

Trasporti

vaporetto 
dal Tronchetto - linea 2 
direzione Rialto, San Marco e Lido 

da Piazzale Roma e dalla Stazione dei treni ‘Santa Lucia’- linea 1 o linea 2 
direzione Rialto, San Marco e Lido 

se sei sulla linea 1, scendi a Rialto; Sant’Angelo, San Samuele o San Marco (Vallaresso) s
e sei sulla linea 2, scendi a Rialto o San Marco (Vallaresso) 


dall’Aeroporto ‘Marco Polo’ di Venezia - servizio pubblico Alilaguna
se sei sulla ‘linea arancio’, scendi a Rialto 
se sei sulla ‘linea blu’, scendi a San Marco (Vallaresso)

 

Parcheggi

Ricordiamo che a Venezia si può arrivare con l’auto ma che in città non viene consentito il transito di auto, biciclette e motorini. 

 

Entrate 

ci sono due differenti tipologie di entrate: 
- l’entrata degli artisti con servizio di portineria, riservata al personale dipendente e agli artisti stessi; 
- l’entrata principale dalla quale hanno accesso il pubblico pagante


Ascensori 

Palchi, Galleria e Loggione si possono raggiungere con gli ascensori

Accesso per i disabili 

Il Teatro è accessibile secondo normativa. 

Eventi correlati