Orchestra da Camera di Parigi, Lars Vog, Christian Tetzlaff

Acquista biglietti
Gennaio 1970
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

Andiamo a nord! Ecco la Scozia di Mendelssohn, la Finlandia di Sibelius e due opere leggendarie: una alpina, l'altra un po' più slava. Nel 1877, Brahms raggiunge la maturità. Aveva trascorso quasi vent'anni a completare la sua prima sinfonia, ma questa volta, ispirato dalle vette delle Alpi austriache, compose la seconda in una sola estate. Dvořák trovò l'ispirazione per il suo concerto per violino nel ricco patrimonio melodico della sua nativa Boemia, e darà vita a uno dei suoi capolavori, un vero e proprio monumento di ardore e virtuosismo. Una serata concepita come un viaggio in terre lontane, che permette a Lars Vogt e Christian Tetzlaff, da tempo partner musicali, di riscoprire i loro compositori preferiti e di condividere con l'orchestra la loro complicità come cameristi.

Programma e cast

Direzione Lars Vogt
Christian Tetzlaff | violino


Programma


Mendelssohn, Le Ebridi o la grotta di Fingal Op. 26
Sibelius, Serenata op.69 N.2
Dvořák, Concerto per violino per violino op. 53
Sibelius, Serenata Op. 69 N.1
Brahms, Sinfonia n.2 Op. 73

Théâtre des Champs-Élysées

Il Palazzo
 

Il Théâtre des Champs -Elysées è senza dubbio uno dei più bei luoghi di Parigi . Costruito nel 1913 , ha la particolarità di essere stato progettato da un gruppo di artisti architetti Henry Van de Velde e Auguste Perret , il pittore e scultore Antoine Bourdelle , il pittore Maurice Denis , e il cristallo -René Lalique turistiche citare i principali . Egli fu il primo teatro parigino ad essere costruita interamente in cemento armato.
 

Restauro della Sala Grande dedicata a spettacoli di opera , concerti sinfonici e di danza è stata decisa nel 1985 . Due anni più tardi , il 23 settembre 1987, il teatro ha riaperto i battenti , completamente ristrutturato . Quindici anni dopo questo importante lavoro si è deciso di intraprendere una nuova campagna di ristrutturazione , ma per evitare la completa chiusura del teatro per l'intera stagione , il lavoro è ora effettuata dopo passo durante l'estate. Poi è di sostituire le attrezzature di invecchiamento, per porre rimedio a portare alcune parti del teatro e migliorare il comfort spettatore e gli artisti durante la loro visita . Così , negli ultimi anni, tra cui i lavori di ristrutturazione della facciata in marmo , sostituendo la moquette in camera con pavimenti in legno , l'installazione di un nuovo concerto in legno completamente decorata ad un significativo miglioramento della acustica, la buca dell'orchestra e lo stadio di seguito .
 

Il Théâtre des Champs - Elysées è oggi un moderno strumento di lavoro che riceve ogni anno circa 300.000 spettatori e un paio di migliaia di artisti e collaboratori .
 

Il Théâtre des Champs - Elysées , il gioiello dell'architettura francese del XX secolo , è stato nel 1953 uno dei primi edifici del patrimonio architettonico contemporaneo per essere classificati come monumenti storici . Dal 1970 la Caisse des Dépôts possiede l' intero edificio 15 avenue Montaigne e patrono principale del teatro .

 

Come raggiungerci: 
 
Metropolitana: Alma-Marceau (linea 9), Franklin D.Roosevelt (linea 1), Pont de l'Alma (linea RER C) 
Autobus: n ° 42, 63, 72, 80, 92 
Taxi: Place de l'Alma, all'angolo di avenue George V 
Parcheggio: Alma George V. L'ingresso è di fronte alla n ° 19, avenue George V 
Tasso fisso a seconda della lunghezza dello spettacolo. Il pagamento entrando.

Eventi correlati