Philippe Jaroussky, Emőke Baráth, Lucile Richardot, Emiliano Gonzalez Toro

Acquista biglietti
Gennaio 1970
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

Sono ormai lontani i tempi in cui il nome Vivaldi era associato a uno solo dei suoi brani strumentali, il famoso concerto delle Quattro Stagioni. Dalla metà del XX secolo, e grazie in particolare all'ambiziosa avventura dell'edizione naïf di Vivaldi, si conosce un po' di più sulla sua produzione lirica, anche se sappiamo che una piccola parte del suo catalogo è giunta fino a noi. Ma questo ci permette già di apprezzare l'incredibile ricchezza in cui l'intensità drammatica compete con la bellezza musicale. Questa sera sarà l'occasione per riascoltare alcune delle sue opere più struggenti o sgargianti eseguite da uno dei suoi principi, Philippe Jaroussky, qui in buona compagnia.

Programma e cast

Philippe Jaroussky | controtenore
Emőke Baráth | soprano
Lucile Richardot | contralto
Emiliano Gonzalez Toro | tenore
Le Concert de la Loge
Julien Chauvin | direzione


Programma


Vivaldi, arie tratte da Andromeda liberata, Giustino, Griselda, Ottone in Villa, Juditha trionfanti, Farnace

Théâtre des Champs-Élysées

Il Palazzo
 

Il Théâtre des Champs -Elysées è senza dubbio uno dei più bei luoghi di Parigi . Costruito nel 1913 , ha la particolarità di essere stato progettato da un gruppo di artisti architetti Henry Van de Velde e Auguste Perret , il pittore e scultore Antoine Bourdelle , il pittore Maurice Denis , e il cristallo -René Lalique turistiche citare i principali . Egli fu il primo teatro parigino ad essere costruita interamente in cemento armato.
 

Restauro della Sala Grande dedicata a spettacoli di opera , concerti sinfonici e di danza è stata decisa nel 1985 . Due anni più tardi , il 23 settembre 1987, il teatro ha riaperto i battenti , completamente ristrutturato . Quindici anni dopo questo importante lavoro si è deciso di intraprendere una nuova campagna di ristrutturazione , ma per evitare la completa chiusura del teatro per l'intera stagione , il lavoro è ora effettuata dopo passo durante l'estate. Poi è di sostituire le attrezzature di invecchiamento, per porre rimedio a portare alcune parti del teatro e migliorare il comfort spettatore e gli artisti durante la loro visita . Così , negli ultimi anni, tra cui i lavori di ristrutturazione della facciata in marmo , sostituendo la moquette in camera con pavimenti in legno , l'installazione di un nuovo concerto in legno completamente decorata ad un significativo miglioramento della acustica, la buca dell'orchestra e lo stadio di seguito .
 

Il Théâtre des Champs - Elysées è oggi un moderno strumento di lavoro che riceve ogni anno circa 300.000 spettatori e un paio di migliaia di artisti e collaboratori .
 

Il Théâtre des Champs - Elysées , il gioiello dell'architettura francese del XX secolo , è stato nel 1953 uno dei primi edifici del patrimonio architettonico contemporaneo per essere classificati come monumenti storici . Dal 1970 la Caisse des Dépôts possiede l' intero edificio 15 avenue Montaigne e patrono principale del teatro .

 

Come raggiungerci: 
 
Metropolitana: Alma-Marceau (linea 9), Franklin D.Roosevelt (linea 1), Pont de l'Alma (linea RER C) 
Autobus: n ° 42, 63, 72, 80, 92 
Taxi: Place de l'Alma, all'angolo di avenue George V 
Parcheggio: Alma George V. L'ingresso è di fronte alla n ° 19, avenue George V 
Tasso fisso a seconda della lunghezza dello spettacolo. Il pagamento entrando.

Eventi correlati