Sangue Polacco

Sottotitoli in tedesco

Non abbiamo bisogno di essere membri della presenza fraterna dell'Oscar dei Paesi Bassi. Il Mediatore europeo, che ha formato i primi anni della divisione nazionale slovena, non solo è stata una figura significativa, ma anche una figura significativa, che ha insistito sull'apertura a livello mondiale e sulle sale da concerto, nonché sulla composizione originale. Il suo dielo più significativo, che finora è stato premiato con il repertorio delle divadelas Hudobných, è principalmente il Krv polacco. Nella situazione umoristica della nave Bolek Baranski è ancora in piedi a causa della vita disciolta dello stato e degli amici ineludibili nel crollo, quindi vuole prendersi cura della sua inefficace situazione finanziaria da parte del Consiglio nominato. Questo gli resiste con l'eroica figura di Zaremba, che non è nella sua Helena renna libera. Poiché la gestione dei problemi finanziari in questo settore è il riflesso di tutte le complicazioni e le incertezze, si può dire che il problema della povertà nella situazione attuale o nelle nostre divadellazioni è un segno di povertà. Sotto l'egida di Marián Vácová, che, in tutte le opere SND, è previsto in primo luogo e soprattutto con la flessibile Hudobný naštudovaní, e nel ruolo di Marián Chudovské, sarà attuato attraverso un giudice e un ospite all'apertura di una casa.

 

Programma e cast

Autore: Oskar Nedbal Opereta v troch obrazoch

 

Hudobné naštudovanie: Marián Vach
Dirigente: Marián Vach, Dušan Štefánek
Réžia: Marián Chudovský
Preludio slovacco: Ján Štrasser
Scéna: Jaroslav Valek
Costi: Peter Čanecký
Coreografia: Igor Holováč
Zbormajster: Ladislav Kaprinay

 

Jan Zaremba: Gustáv Beláček, Ján Galla
Helena Zarembová: Eva Hornyákováková, Katarína Juhásová
Boleslaw Baranski: Miroslav Dvorský, Tomáš Juhás
Bronio von Popiel: Ján Babjak, Martin Gyimesi.
Wanda Kwasinska: Jana Bernáthová, Petra Nôtová, Petra Nôtová
Jadwiga Pawlova: Jitka Sapara-Fischerová, Eva Šeniglová
Mirski: František Ďuriač, Juraj Peter
Gurski: Ivan Ožvát, Igor Pasek
Wolenski: Daniel Hlásny, Martin Smolnický
Senovich: Jozef Kundlák, Jiří Zouhar
Slečna von Drygalska: Daria Ďurišová, Nora Chmelik.
Kontesa Jozia Napolska: Monika Kyšková, Mária Štúrová.
Plastica: Dmytro Dubrovskyy, Martin Ešek.
Spoluúčinkuje: Cantanti di Pressburg pod vedením Janky Rychlej

Acquista biglietti
Ottobre 2019 Next
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do
Galleria fotografica

Teatro Nazionale Slovacco - Edificio storico SND

L'edificio storico del Teatro Nazionale Slovacco si trova sul sito dell'antico teatro cittadino. Commissionato dal conte Juraj Csáky, sorgeva qui già nel 1776. L'edificio attuale fu costruito su progetto degli architetti Ferdinand Fellner e Hermann Helmer, inaugurato nel 1886. L'edificio in stile eclettico è uno dei tanti edifici teatrali progettati dall'eminente team di architetti viennesi, che punteggiano diverse città europee, tra cui Sofia (bulgara), Budapest (Ungheria, Karlovy Vary e Brno (Repubblica Ceca), Zurigo (Svizzera) o Berlino in Germania (Theater unter den Linden).


Il Teatro Comunale di Bratislava ha messo in scena per la prima volta la stagione teatrale con compagnie tedesche e ungheresi. Dal 1920 ospita il Teatro Nazionale Slovacco. Fino agli anni '50 è stato sede di rappresentazioni teatrali, liriche e di balletto. Solo con l'apertura del palcoscenico permanente della SND Drama Company, l'edificio storico della SND è stato dedicato esclusivamente all'Opera e al Balletto della SND.


L'edificio tutelato, data la natura della sua tutela del patrimonio, ha dovuto mantenere la facciata originale, l'interno dell'auditorium, l'atrio d'ingresso e il salone al primo piano. Tuttavia, l'auditorium ha subito una sostanziale trasformazione spaziale. Per offrire un maggiore comfort agli spettatori, la trasformazione ha comportato anche la riduzione del numero di posti a sedere. Tutte le altre aree sono state modernizzate. Nel seminterrato (sotto l'auditorium) sono stati aperti il guardaroba centrale, i caffè al 2° piano e le sale fumatori al piano terra e al 3° piano. Le aree su entrambi i lati del palcoscenico sono state ristrutturate per fungere da spogliatoi per gli artisti dello spettacolo, magazzini di guardaroba, sale per le attrezzature e saloni di tuning (nel seminterrato). L'annesso contemporaneo ospita uffici dedicati a direttori, direttori, direttori d'orchestra, suggeritori, spogliatoi, sale prove e uffici amministrativi utilizzati dall'amministrazione SND dell'Opera e del Balletto SND. Sotto l'annesso e l'adiacente piazza Komenského si trovano tre piani interrati: il secondo piano ospita il magazzino per le decorazioni sceniche e il terzo piano è costituito da due ampie sale per le prove del balletto.

 

 

Come arrivare


Mezzi di trasporto pubblico

Tutte le linee tranviarie sono raggiungibili a piedi dall'edificio storico SND, così come le linee di autobus n.: 29, 30, 37, 82, 91, 191 a 901.

Autobus

Fermata dell'autobus a pochi passi dal Ponte Nuovo / Nový most: 

29, 30, 37, 37, 82, 91, 191, 901 (linea internazionale)

I tram: 

Fermate adiacenti all'edificio storico SND: 

Jesenského e/o Nám. Ľ. Štúra

Linee tranviarie n. 2 (solo in direzione ŽST Nové mesto), 4 (solo in direzione Zlaté piesky), 5 (solo in direzione Rača - Komisárky), 6, 9 (in direzione Karlova Ves solo la fermata Jesenského).

Si ferma a pochi passi dalle piazze Kamenné námestie e Námestie SNP: 

Linee n.: 2 (in direzione di Šafárikovo námestie), 3, 4 (in direzione di Dúbravka), 5

Albertus teolog
©
Eventi correlati