Werther

Acquista biglietti
PreviousMaggio 2021
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do

Sinossi

    Tempo: Nel periodo luglio-dicembre, in un anno non definito nel 1780.
    Luogo: Wetzlar, in Germania.

Atto 1

Nel mese di luglio, il Balì vedova (un magistrato, piuttosto che uno che viene alla confisca di beni), sta insegnando i suoi sei figli più piccoli A Christmas Carol ("Noël! Jésus vient de naître"). I suoi compagni di bevute, Johann e Schmidt, arrivano come Charlotte, la figlia maggiore, abiti per una palla. Dal momento che il suo fidanzato Alberto è lontano, lei deve essere scortato da Werther, che il Balì e compagni trovano cupo. Werther arriva ("O Natura, pleine de grâce"), e guarda come Charlotte prepara la cena i suoi giovani fratelli ', proprio come sua madre aveva prima di morire. Lui la saluta e si lasciano per la palla. Albert ritorna inaspettatamente dopo un viaggio di sei mesi. E 'sicuro di intenzioni di Charlotte e delusi di non trovarla qui, ma è rassicurato e confortato dalla sorella di Charlotte minore Sophie. Egli lascia dopo aver promesso di tornare al mattino. Dopo un interludio orchestrale ("Clair de lune"), Werther e Charlotte tornano molto tardi; egli è già innamorato di lei. La sua dichiarazione d'amore è interrotto dall'annuncio del ritorno di Albert. Charlotte ricorda come aveva promesso alla madre morente avrebbe sposato Albert. Werther è disperato.

Atto 2

Si tratta di tre mesi più tardi, e Charlotte e Albert sono ora sposati. Camminano allegramente in chiesa per celebrare il 50 ° anniversario di matrimonio del ministro, seguita dalla sconsolata Werther ("Un autre est figlio époux!"). Prima Albert e poi Sophie ("Du Gai Soleil, plein de flamme") cercano di tirarlo su di morale. Quando Charlotte esce dalla chiesa, le parla del loro primo incontro. Charlotte chiede Werther di lasciarla, anche se indica che lei sarebbe disposto a riceverlo di nuovo il giorno di Natale. Werther medita il suicidio ("Lorsque l'enfant revient d'un voyage"). Egli incontra Sophie, ma la ragazza in lacrime non capisce il suo comportamento angosciante. Albert ora si rende conto che Werther ama Charlotte.

Atto 3

Charlotte è a casa da solo alla vigilia di Natale. Trascorre il tempo rileggendo le lettere di Werther a se stessa («Werther! Qui m'aurait dit ... lettres Ces!"), Chiedendosi come il giovane poeta e come ha avuto la forza di mandarlo via. Sophie entra e cerca di rallegrare la sorella maggiore («Ah! Le Rire est Béni"), anche se Charlotte non è di essere consolato ("Va! Laisse Couler mes larmes"). Improvvisamente appare Werther, e mentre lui legge a lei qualche poesia di Ossian ("Pourquoi me réveiller?"), Si rende conto che lei in effetti tornare il suo amore. Si abbracciano per un momento, ma lei gli ordina subito addio. Se ne va con i pensieri di suicidio. Albert torna a casa per trovare la moglie sconvolta. Werther manda un messaggero a Albert, chiedendo di prendere in prestito le sue pistole, spiegando che è in corso un lungo viaggio. Dopo il servo li ha presi, Charlotte ha una terribile premonizione e si affretta a trovare Werther. Un intermezzo orchestrale ("La nuit de Noël") porta senza soluzione di continuità nella legge finale.

Atto 4

"La morte di Werther": Nell'appartamento di Werther, Charlotte è arrivata troppo tardi per impedirgli di sparare se stesso; sta morendo. Lei lo consola, dichiarando il suo amore. Egli chiede perdono. Dopo muore, Charlotte sviene. Bambini esterni sono sentito cantare il canto di Natale.

Programma e cast

Sir Simon Keenlyside | Werther
Stéphanie d'Oustrac | Charlotte
Jean-Sébastien Bou | Albert
Florie Valiquette | Sophie
Marc Barrard | Le Bailli


Direzione Daniele Rustioni
Orchestra dell'Opéra National de Lyon e Maîtrise


Cantato in francese con sottotitoli in francese e inglese

Théâtre des Champs-Élysées

Il Palazzo
 

Il Théâtre des Champs -Elysées è senza dubbio uno dei più bei luoghi di Parigi . Costruito nel 1913 , ha la particolarità di essere stato progettato da un gruppo di artisti architetti Henry Van de Velde e Auguste Perret , il pittore e scultore Antoine Bourdelle , il pittore Maurice Denis , e il cristallo -René Lalique turistiche citare i principali . Egli fu il primo teatro parigino ad essere costruita interamente in cemento armato.
 

Restauro della Sala Grande dedicata a spettacoli di opera , concerti sinfonici e di danza è stata decisa nel 1985 . Due anni più tardi , il 23 settembre 1987, il teatro ha riaperto i battenti , completamente ristrutturato . Quindici anni dopo questo importante lavoro si è deciso di intraprendere una nuova campagna di ristrutturazione , ma per evitare la completa chiusura del teatro per l'intera stagione , il lavoro è ora effettuata dopo passo durante l'estate. Poi è di sostituire le attrezzature di invecchiamento, per porre rimedio a portare alcune parti del teatro e migliorare il comfort spettatore e gli artisti durante la loro visita . Così , negli ultimi anni, tra cui i lavori di ristrutturazione della facciata in marmo , sostituendo la moquette in camera con pavimenti in legno , l'installazione di un nuovo concerto in legno completamente decorata ad un significativo miglioramento della acustica, la buca dell'orchestra e lo stadio di seguito .
 

Il Théâtre des Champs - Elysées è oggi un moderno strumento di lavoro che riceve ogni anno circa 300.000 spettatori e un paio di migliaia di artisti e collaboratori .
 

Il Théâtre des Champs - Elysées , il gioiello dell'architettura francese del XX secolo , è stato nel 1953 uno dei primi edifici del patrimonio architettonico contemporaneo per essere classificati come monumenti storici . Dal 1970 la Caisse des Dépôts possiede l' intero edificio 15 avenue Montaigne e patrono principale del teatro .

 

Come raggiungerci: 
 
Metropolitana: Alma-Marceau (linea 9), Franklin D.Roosevelt (linea 1), Pont de l'Alma (linea RER C) 
Autobus: n ° 42, 63, 72, 80, 92 
Taxi: Place de l'Alma, all'angolo di avenue George V 
Parcheggio: Alma George V. L'ingresso è di fronte alla n ° 19, avenue George V 
Tasso fisso a seconda della lunghezza dello spettacolo. Il pagamento entrando.

Eventi correlati